Roger Daltrey (Who) ai fan: 'Portatevi tappi per le orecchie ai concerti, io sono diventato sordo'

Roger Daltrey (Who) ai fan: 'Portatevi tappi per le orecchie ai concerti, io sono diventato sordo'

Andate a molti concerti, soprattutto rock? Beh, fareste bene a mettervi dei tappi per le orecchie. A consigliarvelo non è il vostro medico, ma Roger Daltrey degli Who. Il cantante della leggendaria rock band, durante un recente concerto solista tenuto a Las Vegas, ha raccontato ai fan che tutti questi anni di musica e di concerti lo hanno reso praticamente sordo:

"Indosso queste cose alle orecchie perché sono diventato molto sordo. Consiglio a tutti voi di portare tappi per le orecchie, quando andate ai concerti".

Roger Daltrey ha compiuto 74 anni lo scorso 1° marzo: entro la fine dell'anno uscirà la sua autobiografia, nella quale - tra le altre cose - saranno raccontati anche i dettagli della famigerata notte del ventunesimo compleanno di Keith Moon.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.