Francia, all'appello pro-download segue una condanna 'esemplare'

Proprio mentre 70 personalità del mondo politico, intellettuale e musicale francese (tra questi Manu Chao, Khaled e Yann Tiersen, vedi News) aderiscono alla petizione del quotidiano Nouvel Observateur per l’abolizione delle norme che trattano alla stregua di criminali chi scarica musica da Internet (vedi News), le case discografiche d’Oltralpe alzano la posta della guerra ai “pirati” del Web: su loro denuncia, un insegnante ventottenne di Pontoise (sobborghi di Parigi) è stato appena condannato a pagare una multa di 10.200 euro per aver diffuso e scaricato musica attraverso la Rete. L’accusa nei suoi confronti è di aver messo in circolazione 30 gigabytes di musica piratata, l’equivalente di circa 10 mila canzoni. I giudici gli hanno comminato una sanzione più che dimezzata rispetto a quella richiesta dalle case discografiche, ma gli hanno confiscato il computer costringendolo anche a pagare le inserzioni che pubblicizzano il verdetto di condanna in due quotidiani nazionali.
    Proprio mentre 70 personalità del mondo politico, intellettuale e musicale francese (tra questi Manu Chao, Khaled e Yann Tiersen, vedi News) aderiscono alla petizione del quotidiano Nouvel Observateur per l’abolizione delle norme che trattano alla stregua di criminali chi scarica musica da Internet (vedi News), le case discografiche d’Oltralpe alzano la posta della guerra ai “pirati” del Web: su loro denuncia, un insegnante ventottenne di Pontoise (sobborghi di Parigi) è stato appena condannato a pagare una multa di 10.200 euro per aver diffuso e scaricato musica attraverso la Rete. L’accusa nei suoi confronti è di aver messo in circolazione 30 gigabytes di musica piratata, l’equivalente di circa 10 mila canzoni. I giudici gli hanno comminato una sanzione più che dimezzata rispetto a quella richiesta dalle case discografiche, ma gli hanno confiscato il computer costringendolo anche a pagare le inserzioni che pubblicizzano il verdetto di condanna in due quotidiani nazionali.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.