Bono (U2), la sua associazione no profit One Campaign finisce nell'occhio del ciclone: accuse di maltrattamenti e molestie sessuali

Bono (U2), la sua associazione no profit One Campaign finisce nell'occhio del ciclone: accuse di maltrattamenti e molestie sessuali

One Campaign, l'associazione no profit cofondata dal leader degli U2 Bono nel 2004 per la lotta alla povertà nei paesi in via di sviluppo, potrebbe essere citata in tribunale da un gruppo di ex impiegati, che hanno accusato alcuni loro superiori di molestie e maltrattamenti.

Leggi anche: Bono (U2), le scuse per gli episodi di maltrattamenti e molestie a One Campaign: 'Sono molto dispiaciuto, mi scuserò di persona con le vittime' - TRADUZIONE INTEGRALE

Già lo scorso mese di novembre un gruppo di dipendenti della filiale sudafricana della ong aveva depositato una denuncia presso un tribunale locale accusando i propri superiori di trattarli "peggio dei cani": ora - riferisce l'NME - un'inchiesta interna condotta dalla stessa associazione ha portato alla luce comportamenti estremamente scorretti da parte dei dirigenti di One Campaign, che tra il 2011 e il 2015 avrebbero vessato i propri sottoposti costringendoli a turni di lavoro massacranti anche durante i giorni festivi. Come se non bastasse, secondo il Guardian, tra i dipendenti dell'associazione benefica si sarebbero verificati anche diversi casi di molestie a sfondo sessuale, con tanto di impiegate demansionate per aver rifiutato le avances dei propri superiori.

Queste ultime accuse hanno costretto il presidente di One Campaign, Gayle Smith, a prendere una posizione ufficiale: "Non diamo per scontata nessuna accusa", ha assicurato l'ad in un comunicato, "Compiremo delle indagini e continueremo su questa strada nel caso dovessero emergerne delle altre. Il complesso delle prove emerso fino a ora dalle nostre inchieste mi basta per concludere che abbiamo dovuto prendere atto del nostro fallimento istituzionale".

One Campaing - attiva anche in Italia - è sostenuta da oltre sette milioni di iscritti in tutto il mondo: secondo il New York Times nel 2015 l'associazione, i cui centri maggiori hanno sede tra Stati Uniti, Regno Unito, Francia, Germania, Belgio, Sudafrica, Canada e Nigeria, ha raccolto fondi per 50 milioni di dollari.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.