NEWS   |   Gossip / 10/03/2018

Una suora coinvolta in una causa contro Katy Perry muore dopo avere deposto in tribunale

Una suora coinvolta in una causa contro Katy Perry muore dopo avere deposto in tribunale

Una suora contrapposta in una causa giudiziaria alla popstar statunitense Katy Perry per la vendita di un convento a Los Angeles è morta per essere collassata dopo la sua testimonianza in tribunale.

La suora si chiamava Catherine Rose Holzman ed aveva 89 anni. Come detto dall’arcivescovo Josè Gomez ha servito la chiesa "con amore e dedizione per molti anni e la ricordiamo con gratitudine". La Holzman era membro di un ordine di anziane suore coinvolte nella disputa sulla vendita del loro convento nel quartiere di Los Feliz.

Qualche ora prima della morte, come riporta The Hollywood Reporter, la Holzman aveva parlato con Fox 7, denunciando la sentenza di un giudice che dava il via libera alla arcidiocesi di Los Angeles per vendere il convento alla Perry. Dichiarò la Holzman: "Abbiamo chiesto alla Hollister di salvarci, di acquistare la proprietà. Katy Perry, per favore fermati. Non sta facendo bene a nessuno, ma ferisce molte persone".

La cantante voleva acquistare gli 8 acri e gli edifici in stile romano posti all’interno della proprietà per 14.5 milioni di dollari. Gli sforzi della Perry sono stati ostacolati dalle suore che hanno cercato di vendere il convento ad un imprenditore locale, Dana Hollister, che voleva trasformarlo in un hotel, ma a dicembre un giudice aveva stabilito che la vendita non fosse valida. Le Sorelle del Santissimo e Immacolato Cuore della Beata Vergine Maria ne sono le proprietarie da oltre 40 anni, ma non stanno vivendo nel convento da diversi anni.

Ha detto in un comunicato l’arcivescovo Gomez: "Mi rattrista la notizia della sua morte. Mi è stato offerto di celebrare una messa per la sua anima. Oggi estendiamo le nostre preghiere alla comunità del Cuore Immacolato di Maria e a tutti i suoi amici e ai suoi cari".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi