Nick Cave, un tour di domande e risposte per il Re Inchiostro: ‘Ho sempre amato il format Q&A’

Nick Cave, un tour di domande e risposte per il Re Inchiostro: ‘Ho sempre amato il format Q&A’

Il cantautore australiano ha annunciato un tour insolito, dove le parole prenderanno il posto della musica. Si chiama “Conversation With Nick Cave” ed è un set di show – toccherà alcune città dell’East Coast degli Stati Uniti per un totale di quattro date – con la formula delle “Questions and Answers (Q&A)”: il pubblico avrà la possibilità di chiedere a King Ink qualsiasi cosa gli passi per la mente e Cave farà del suo meglio, come spiega, per rispondere. Dice la voce di “The Weeping Song”:

Ho sempre amato il format Q&A – non le interviste formali sul palco precedenti bensì le domande del pubblico successive. C’è stata una connessione con il pubblico attraverso i recenti concerti [lo “Skeleton Tree” tour, ndr] dove tutti abbiamo mostrato una sorta di desiderio di aprirci e penso che una conversazione diretta con il pubblico potrebbe essere preziosa.

E se non dovesse funzionare? Nessun problema: “Posso sempre suonare qualche canzone al piano se tutto dovesse andare orribilmente male. Ma, non so, ho una sensazione positiva a questa proposito”. Riguardo alle possibili domande, poi, Nick Cave non dà nessun limite, anzi: “Più le domande saranno franche e intime e più la serata sarà interessante”, ha dichiarato.

Il prossimo 21 aprile Cave sarà protagonista della speciale proiezione cinematografica del film-concerto “Distant Sky – Nick Cave & The Bad Seeds – Live in Copenaghen”. Qui trovate l’elenco delle sale italiane che hanno aderito all’iniziativa.

Se, invece, vedere il cantautore sullo schermo non dovesse bastarvi, il nostro farà tappa nel Belpaese la prossima estate al Lucca Summer Festival, nella giornata del 17 luglio.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.