Smashing Pumpkins, è in corso una battaglia legale con la vecchia etichetta. D’Arcy Wretzky, è ancora veleno: Corgan ‘canta di merda’

Smashing Pumpkins, è in corso una battaglia legale con la vecchia etichetta. D’Arcy Wretzky, è ancora veleno: Corgan ‘canta di merda’

Da quando la band capitanata da Billy Corgan ha dato il via ai preparativi per tornare sulle scene, escludendo dalla reunion la bassista D’Arcy Wretzky, della formazione storica, i malumori da parte della musicista non hanno mai smesso di manifestarsi. Mentre le prevendite per il tour della band non stanno andando propriamente a gonfie vele, nella sua ultima intervista rilasciata ad Alternative Nation D’Arcy Wretzky ha dichiarato che l’ex compagno di band “canta di merda, e lo sa”. Ha poi proseguito in questi termini:

Per questo si assicura che tutti gli altri nella band suonino perfettamente, per rimediare. Non ha importanza che il suo canto sia terribile, ma se sbagli una cazzo di nota o qualcosa del genere la pagherai cara.

La bassista rincara la dose dicendo che “Billy si lamentava molto con me e James [Iha] del fatto che pensava di essere molto brutto e che noi avessimo delle vite fantastiche”. D’Arcy Wretzky interviene anche sul rapporto di Corgan con i suoi fan, spiegando: “Lui ama davvero umiliare le persone durante gli show”.

Gli Smashing Pumpkins non hanno solo questa di grana. Sui social, il leader del gruppo ha infatti reso nota la battaglia legale in corso tra la band e la loro vecchia etichetta, la Virgin Records, relativamente ai diritti del loro catalogo sui primi materiali: i lavori da “Siamese Dream” a “Machina” e alcuni vecchi master. L’artista spiega anche di aver proposto di acquistare il catalogo, mettendo insieme un gruppo di investitori, ma è stato respinto. La motivazione: “Troppo prezioso per essere venduto”.

L’occasione per far luce sul diverbio è legata alla ristampa dei due album della band “Machina/The Machines of God” (2000) e “Machina II/ The Friends and Enemies of Modern Music” (2001) che Corgan vorrebbe sul mercato riuniti in un unico prodotto, in occasione del 18esimo anniversario di "Machina", e arricchiti da altro materiale, ma proprio per la disputa in corso, spiega ai fan, la band non è in grado di fornire una data di uscita.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.