Benji & Fede, ‘Siamo solo noise’ e l’importanza di cambiare: ‘Abbiamo iniziato su Facebook, che ora sta morendo’ - VIDEOINTERVISTA

Benji & Fede, ‘Siamo solo noise’ e l’importanza di cambiare: ‘Abbiamo iniziato su Facebook, che ora sta morendo’ - VIDEOINTERVISTA

“Pensiamo che il nostro inizio di carriera sia sempre stato determinato dal rumore”, esordiscono Benji e Fede spiegando le genesi della loro ultima fatica discografica, “Siamo solo noise”, uscito oggi, 2 marzo, a due anni dal precedente “0+”. Il duo emiliano scompone, però, la parola noise – che in inglese significa, appunto, rumore – in due, ponendo l’accento sulla prima parte: “Per noi il significato più importante è che siamo solo noi e le persone che ci hanno permesso di farlo questo disco”, spiegano Benjamin Mascolo e Federico Rossi, che la loro base di fan se la sono costruita, prima di tutto, sul web. Da quando hanno iniziato a caricare cover su YouTube di cose ne sono cambiate parecchie. “Il web ci ha dato la possibilità di far diventare una passione un lavoro” – spiega il chitarrista Benji – “Nel frattempo il web è cambiato: noi siamo nati su Facebook e adesso Facebook sta morendo. Ci sono altri social, diversi modi di comunicare, è sempre un’evoluzione. E anche la nostra musica è così: come cambiano i tempi, noi cambiamo. E non perché stiamo seguendo un filone, ma perché anche di questi tempi la musica è molto veloce, escono nuove sonorità continuamente, Spotify ti permette di ascoltare musica molto variegata”.

Anche il nuovo album del duo è foriero di cambiamenti rispetto ai precedenti lavori: “In questo disco sicuramente c’è un’evoluzione, c’è la libertà di fare quello che davvero ci sentivamo. Non abbiamo avuto troppi freni, abbiamo avuto più tempo e consapevolezza e abbiamo collaborato con autori con i quali ci siamo trovati molto bene e che ci hanno dato degli input positivi. Sicuramente ci sono delle sonorità diverse. La mia voce è cambiata, è un po’ diversa”, dice il cantante del gruppo, che però conforta i fan, rassicurando che “comunque siamo sempre Benji & Fede però, penso, 3.0 dai”.

Quanto al sound, Benjamin illustra quello che dovremo aspettarci: “Abbiamo voluto provare cose diverse, sperimentare, osare forse un po’ di più. E il disco racchiude varie sonorità, ci sono cose un po’ più elettroniche, un po’ più acustiche, anche un po’ più da club. Quindi c’è un po’ di tutto e questo ci piace”. I contenuti, invece, sono, anche questa volta, legati alle esperienze personali della coppia di artisti, che ha goduto del supporto di “autori e produttori veramente bravi, che ci hanno aiutato a realizzare queste nostre idee”. Ben fa riferimento alle varie personalità del mondo della musica che sono state coinvolte in “Siamo solo noise”, come Danti, Andrea Nardinocchi, Gazelle, Michele Canova, Pat Simonini, Fausto Cogliati, Walter Ferrari, Federica Abbate, Takagi & Ketra, Daddy’s Groove, SDJM e Rocco Hunt. Nella lista, c’è anche l’amico Shade, in featuring nel brano “On Demand”, uno dei singoli estratti dal disco: “Gli abbiamo chiesto di partecipare e lui ha fatto delle barre davvero coerenti e belle”, precisa Fede. In generale, lavorare con altri autori, musicisti e produttori per Benji & Fede è l’occasione per “imparare” e “avere una prospettiva diversa sulla musica”. A una condizione imprescindibile: “Che resti sempre la genuinità della canzone”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
9 set
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.