Charlie Watts (Rolling Stones) dice la sua su David Bowie: ‘Ha scritto un paio di belle canzoni, non era un genio’

Charlie Watts (Rolling Stones) dice la sua su David Bowie: ‘Ha scritto un paio di belle canzoni, non era un genio’

Il batterista della leggendaria band britannica si prepara alla coda del "No Filter" tour appena annunciata – una decina di date europee, ma niente Italia, per la prossima primavera/estate – ma non sembra in ogni caso troppo dispiaciuto all’idea che la band possa mettere un punto alla sua infinita carriera. È nel corso di un’intervista con il Guardian che Charlie Watts ha fatto sapere che a lui “non darebbe fastidio se i Rolling Stones dov’essero dire che ne hanno abbastanza”. Poi il musicista chiarisce: “Odierei se ci sciogliessimo in modo non amichevole. Vorrei che Mick o Keith o chiunque dicesse: non voglio farlo più, per qualsiasi ragione, e noi semplicemente dicessimo così sia. Non vorrei che ci fosse una discussione o qualcosa del genere”. È lecito chiedersi se potrebbe essere proprio questo l’ultimo tour dei Rolling Stones: “Per quanto mi riguarda, vorrei essere in piedi domenica 8 luglio a Varsavia, fino alla fine dello show. Più in là di così non riesco a vedere”, risponde.

Watts non si è però limitato a discutere solo della sua band nel corso della chiacchierata con il giornale britannico. Spostando l’attenzione sulla scomparsa, avvenuta il 10 gennaio 2016, di David Bowie, il batterista ha raccontato di essere rimasto impressionato dalle reazioni di grandissimo cordoglio che ne sono seguite: “Pensavo che le persone sarebbero ovviamente state molto dispiaciute, e lui era un ragazzo adorabile e ha scritto un paio di buone canzoni, ma per me non era questo gran genio musicale”, ha dichiarato.

Scheda artista Tour&Concerti Testi
JIMI HENDRIX
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.