In ricordo di Alvin Lee: 10 grandi canzoni con i Ten Years After – VIDEO GALLERY (1 / 11)

In ricordo di Alvin Lee: 10 grandi canzoni con i Ten Years After – VIDEO GALLERY

Graham Anthony Barnes, in arte Alvin Lee, leader e co-fondatore del gruppo rock inglese Ten Years After è venuto a mancare il sei marzo di sei anni fa.

Alvin Lee nasce a Nottingham, in Inghilterra, il 19 dicembre del 1944 e inizia la sua carriera da musicista con gli Jaybirds nei primi anni Sessanta. A metà di quegli anni contribuisce alla nascita di una nuova band che, nel 1966, prende ufficialmente il nome di Ten Years After.

Con la nuova band, Alvin Lee suonò al Newport Jazz Festival del 1969, anno di svolta per il festival in cui per la prima volta si esibisco artisti dalle sonorità tendenti al rock. Sotto la guida del compianto chitarrista, i Ten Years After si sono fatti notare dal mondo della musica grazie alla loro incendiaria esibizione al festival di Woodstock, nel 1969, parte della quale (nello specifico, "I'm Going Home") venne inclusa nello storico lungometraggio del 1970 diretto da Michael Wadleigh.

Lee lasciò il gruppo nel 1973 per concentrarsi sulla sua carriera da solista. In quell’anno lui e Mylon LeFevre pubblicarono “On the Road to Freedom”, album che comprendeva collaborazioni con George Harrison dei Beatles, Steve Winwood e Ronnie Wood dei Rolling Stones e Mick Fleetwood dei Fleetwood Mac. La produzione musicale di Lee è molto vasta, più di 20 album, il suo ultimo “Still on the Road to Freedom” è uscito nel 2012. Fra i suoi album da solista più celebri ricordiamo: "Free Fall" del 1980 e “Detroit Diesel” del 1986. Lee ha continuato a pubblicare album per tutta la sua vita.

Con una miscela di suoni blues rock grezzi ed ossessionanti effetti psichedelici, questa lista di 10 canzoni vuole celebrare il compianto chitarrista nell’anniversario della sua morte e ricordare uno dei gruppi più interessanti, ma anche più dimenticato, del rock and roll.

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.