‘Stranger Things’: Joe Keery (Steve, nella serie) canta in un brano della sua (ex) band psych-rock - ASCOLTA

‘Stranger Things’: Joe Keery (Steve, nella serie) canta in un brano della sua (ex) band psych-rock - ASCOLTA

Sono parecchi gli attori della serie rivelazione "Stranger Things" a strizzare l’occhio al mondo della musica. Come già avevamo scritto sulle pagine di Rockol, Finn Wolfhard è il frontman della band Calpurnia, Gaten Matarazzo canta nei Work in Progress e non è raro che i protagonisti della serie compaiano nei videoclip musicali di altri artisti, come nell’ultimo video di James Bay, per la canzone “Wild Love”, nel quale appare Natalia Dyer.

Se ancora i fan di Stranger Things non lo sapevano, farà loro piacere scoprire che anche Joe Keery – nella serie è Steve Harrington – fa parte, anche se sembra di capire senza troppa continuità, di una band: si chiamano Post Animal e suonano psych-rock. L’attore, che nella formazione imbraccia la chitarra, ha prestato la sua voce per la traccia “Ralphie”, dall’album di debutto del gruppo “When I Think Of You In A Castle”, uscito nel 2015. Ecco la canzone, se foste curiosi di ascoltarla:

Caricamento video in corso Link

A proposito del ruolo di Keery nel gruppo, i suoi compagni di band hanno raccontato:

All’inizio del 2015, Joe si è unito alla nostra band ed è diventato rapidamente uno dei nostri migliori amici. Ha giocato un ruolo fondamentale nei Post Animal e nella creazione di tutte le nostre pubblicazioni musicali che abbiamo realizzato o pianificato fino ad ora, inclusa la sua voce e la sua chitarra in “When I Think Of You In A Castle”.

Il gruppo ha poi confessato di non essersi stupito che il loro collega, per il suo “incredibile talento”, abbia avuto successo anche in altri ambiti artistici, spiegando che questa è allo stesso tempo la ragione per la quale Keery non è più un componente fisso nei tour dei Post Animal. Conclude, infine, la band:

Stiamo pianificando di creare nuova magia con lui nel futuro perché il nostro legame e la nostra collaborazione musicale rimanga forte.

Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.