Da riscoprire: la storia di "Peace" degli Eurythmics

Da riscoprire: la storia di "Peace" degli Eurythmics

 

“Sono lontana milioni di miglia/ma è buffo come tutto sembri uguale a ieri/tutte queste finte celebrità/e tutte quelle stupide regine viziose/tutti gli stupidi giornali/e le stupide riviste/i sogni d’oro sono fatti di tutto/ciò che ti tenga sulla scena/e mi sento come se avessi di nuovo 17 anni”, canta Annie Lennox nel 1999. Il richiamo è stato troppo forte, e gli Eurythmics sono tornati assieme. 

GUARDA LA PAGINA DEDICATA AGLI EURYTHMICS E PRE-ASCOLTA GLI ALBUM CHE PREFERISCI

“Though we venture through/The valley of the stars/You and all your jewelry/And my bleeding heart/Who couldn't be together and who could not be apart”, canta sempre nella stessa canzone, “17 again”, quella che apre il disco: Annie e Dave Stewart non potevano stare assieme, ma neanche separati.
Un duo che ha segnato la storia della musica inglese, e non solo.

CONTINUA A LEGGERE LA RECENSIONE DI "PEACE" SUL SITO DI LEGACY​

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.