Noel Gallagher, le nuove canzoni saranno ‘come se i Police e i Cure fossero insieme in una band’. Nel cassetto, il sogno di una collaborazione con Neil Young

Noel Gallagher, le nuove canzoni saranno ‘come se i Police e i Cure fossero insieme in una band’. Nel cassetto, il sogno di una collaborazione con Neil Young

Non è solo Liam Gallagher ad aver ripreso in mano gli spartiti, anche il maggiore dei due fratelli icone del brit pop degli anni Novanta sta iniziando a pensare a nuovi progetti. E se Liam ieri ha detto che il suo prossimo album avrà un’impronta punk rock, ecco che per Noel, invece, la strada è quella di un disco “che suoni come i Police, i Cure o come se i Police e i Cure fossero insieme in una band”. Intervistato dal settimanale britannico NME, la già mente degli Oasis ha raccontato qualcosa sul processo creativo che in questi giorni lo guida nel dar forma alle canzoni:

Non ho una chitarra in casa per la prima volta da quando ho 13 anni, quindi sto scrivendo le canzoni con il basso. È incredibile. Tira fuori tutte le emozioni e ottieni più di un groove, ma mi piace e questo è quello che sto facendo al momento. Quindi tutto quello che sto scrivendo adesso suona come i Police, i Cure o come se i Police e i Cure fossero insieme in una band.

Alla domanda sulle possibili collaborazioni che gli piacerebbe far rientrare nei suoi nuovi lavori, l’artista ha confessato di avere in mente un nome, su tutti: “Devo dirlo, sarebbero Neil Young e i Crazy Horse. Mi piacerebbe lavorare anche con Morrissey perché è una parte importante dei miei anni da teenager. Anche scrivere una canzone con Shaun Ryder mi piacerebbe, sarebbe fantastico”.

L’ultimo singolo pubblicato dal musicista è stato “It’s a Beautiful World”, parte dell’ultima fatica di Gallagher, “Who Built The Moon?”, uscito lo scorso anno a poca distanza dall’esordio solista del fratello Liam, “As You Were”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.