La promozione della musica italiana all'estero raccontata da Francesco Del Maro: 10 anni di HitWeek

La promozione della musica italiana all'estero raccontata da Francesco Del Maro: 10 anni di HitWeek

Quattordici volte il giro nel mondo, con 232 concerti nei quali si sono esibiti - in Cina, Giappone, Stati Uniti, Canada, Brasile, Australia ed Europa - oltre cento artisti italiani del calibro di Subsonica, Franco Battiato, Elisa, Max Gazzé, Caparezza, Coez e molti altri. Questi - in estrema sintesi - sono i numeri di HitWeek, rassegna che da nove anni a questa parte esporta il meglio del panorama italiano musicale - dal padre nobile all'emergente - letteralmente ai quattro angoli del globo. E' il frutto dello sforzo portato avanti nell'ultimo decennio da Francesco Del Maro, che con la sua società Music Experience - organizzatrice di HitWeek, insieme al partner storico FIMI - la promozione della musica italiana all'estero l'ha vissuta da operativo. Quali sono, però, le prospettive perché il tricolore continui ad essere portato - musicalmente parlando - oltre i nostri confini? E quali le alternative per far sì che l'Italia sia sempre più visibile sul mappamondo del rock e del pop?

    Quattordici volte il giro nel mondo, con 232 concerti nei quali si sono esibiti - in Cina, Giappone, Stati Uniti, Canada, Brasile, Australia ed Europa - oltre cento artisti italiani del calibro di Subsonica, Franco Battiato, Elisa, Max Gazzé, Caparezza, Coez e molti altri. Questi - in estrema sintesi - sono i numeri di HitWeek, rassegna che da nove anni a questa parte esporta il meglio del panorama italiano musicale - dal padre nobile all'emergente - letteralmente ai quattro angoli del globo. E' il frutto dello sforzo portato avanti nell'ultimo decennio da Francesco Del Maro, che con la sua società Music Experience - organizzatrice di HitWeek, insieme al partner storico FIMI - la promozione della musica italiana all'estero l'ha vissuta da operativo. Quali sono, però, le prospettive perché il tricolore continui ad essere portato - musicalmente parlando - oltre i nostri confini? E quali le alternative per far sì che l'Italia sia sempre più visibile sul mappamondo del rock e del pop?

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.