NEWS   |   Italia / 14/02/2018

Giuseppe Anastasi: da autore a cantautore: l'AlbumStory su TIMMUSIC

Giuseppe Anastasi: da autore a cantautore: l'AlbumStory su TIMMUSIC

Ha scritto canzoni per Arisa, Noemi Official e Michele Bravi: Giuseppe Anastasi racconta la nascita di “Canzoni ravvicinate del vecchio tipo”, l’abum che segna il suo passaggio da autore a cantautore. "Il titolo dell’album è, prima di tutto, una citazione al mio film preferito 'Incontri ravvicinati del terzo tipo'. Le mie canzoni sono però del “vecchio tipo” perché rispetto a tutta l’elettronica che si sente oggi, questo è un disco molto suonato, molto acustico; e poi c’è una logorrea di parole", racconta. "La paternità è stata la molla principale che mi ha fatto di autore un cantautore: quando è nato mio figlio ho voluto dire le cose in modo diverso; quando nasce un figlio cambia anche la visione del futuro".

Del primo singolo "2089", dice: "E' una canzone onirica, nasce da un sogno futurista. Racconta di un futuro negativo, fatto di 5 regole. Dopo le prime quattro stringenti, la quinta regola è la speranza, un po' il filo conduttore di tutto il disco. Parla di un futuro che è abbastanza presente: siamo tutti amici di tutti, ma nessuno è amico di nessuno. Sembra che tu sia social, ma in realtà lo sei da solo, nella tua stanza, davanti al tuo computer. Hai tutto troppo a portata di mano e quindi i rapporti umani, quelli veri, fatti di contatto e di guardarsi negli occhi, di capire l’altra persona, vengono un po' a mancare".

 

 

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/NdM_sOqSNyV0-5D97ih2FgNfMls=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mg-0133.jpg
Scheda artista Tour&Concerti
Testi