Metallica a Torino: la band dona 15mila euro alla mensa dei poveri di Sant’Alfonso

Metallica a Torino: la band dona 15mila euro alla mensa dei poveri di Sant’Alfonso

I colossi californiani dell'heavy metal hanno donato 15mila euro a una struttura benefica operante a Torino, città che lo scorso sabato 10 febbraio ha ospitato la prima data italiana delle tre previste dal tour dei Metallica nel 2018: James Hetfield e soci hanno destinato un euro per ogni biglietto venduto alla mensa dei poveri dell'Oratorio di Sant’Alfonso, sita in borgo Campidoglio.

"La scelta dei Metallica: devolvere 1 euro per ogni biglietto venduto al concerto di Torino alla Mensa dei Poveri della Parrocchia Sant’Alfonso", hanno scritto i responsabili della struttura, incontrati dalla band nel pomeriggio di sabato, poche ore prima dello show: "Un gesto che non ha bisogno di commenti: la solidarietà è un valore universale, proprio come il rock".

Come riferisce l'edizione online del Corriere della Sera, era stato lo stesso gruppo - per mezzo del proprio entourage - a contattare un paio di settimane fa il presidente della Circoscrizione 4 del capoluogo piemontese, Claudio Cerrato, nell'ambito della propria iniziativa benefica Metallica Gives Back: la scelta è poi ricaduta sulla mensa dell'Oratorio della Parrocchia Sant’Alfonso, che quotidianamente fornisce un pasto a circa un centinaio di persone.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.