Michael Jackson ha “rubato” a Donna Summer? Ascoltate e decidete…

Michael Jackson ha “rubato” a Donna Summer? Ascoltate e decidete…

Nella stessa, e molto discussa, intervista a “Vulture” in cui ha criticato i Beatles come musicisti, oltre a sostenere di sapere chi ha ucciso John Kennedy e ad abbondare in gossip Quincy Jones ha anche espresso alcuni pareri critici nei confronti di Michael Jackson, sottolineando che il King of Pop (“ha rubato un sacco di roba”, ha detto Quincy Jones di lui) ha “sfruttato” un brano del 1982 di Donna Summer (“State of independence” incluso nel primo album da solista della cantante, uscito nel luglio del 1982), per la sua “Billie Jean”, uscita nell’album “Thriller” nel novembre 1982. Entrambi i brani vedono Quincy Jones nel ruolo di produttore (nel caso di “Billie Jean” in condominio con Michael Jackson), e, curiosamente, Michael Jackson è stato corista nella registrazione del brano della Summer.
Qui sotto trovate i due brani: fatevi voi un’idea.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.