Vodafone e la musica digitale: 'Non sottovalutateci, ci siamo anche noi'

I telefoni portatili che scaricano e riproducono musica digitale possono diventare un concorrente temibile per l’iPod e i lettori Mp3? La domanda è ovviamente affiorata a più riprese nei convegni che hanno punteggiato l’edizione appena conclusa del Midem di Cannes, indicando in Vodafone una delle “telecom companies” più determinate a dare battaglia ad Apple Computer. “Non vogliamo uccidere l’iPod, noi ed Apple possiamo convivere tranquillamente perché sul mercato ci sarà una fetta per loro e una per noi” ha sostenuto il direttore marketing della divisione Consumer di Vodafone, Guy Laurence, nel corso della relazione da lui tenuta al Mobile Music Forum di domenica scorsa, 23 gennaio. “Siamo una grande azienda, e quando decidiamo di muoverci lo facciamo senza esitazioni” ha aggiunto il dirigente della società inglese, spiegando che entro il 2006 i contenuti audio e video del portale Vodafone Live! saranno fruibili su dieci milioni di telefonini 3G abilitati al download completo di canzoni. “Per la promozione del marchio e del portale”, ha rivelato Laurence, “abbiamo speso 100 milioni di euro, e il nostro bacino di utenza raggiunge attualmente i 146 milioni di clienti sparsi in 39 paesi”.
Secondo Laurence sussiste un solo ostacolo al pieno sviluppo del mercato: “L’industria musicale deve risolvere le beghe tra etichette e editori musicali. Le scaramucce devono finire, qui è il consumatore che conta e noi dobbiamo sapere tempestivamente chi è proprietario di che cosa per assecondare le sue esigenze in tempi rapidi”.
Music Biz Cafe, parla Ghemon
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.