Sanremo 2018, Duccio Forzano racconta la regia: "20 videoclip in diretta: mi sono divertito con il rock"

Sanremo 2018, Duccio Forzano racconta la regia: "20 videoclip in diretta: mi sono divertito con il rock"

Una delle caratteristiche più interessanti del Festival di quest'anno è la qualità della ripresa televisiva della musica.  Lo diciamo sempre: le canzoni sul palco dell'Ariston cambiano completamente, e la regia è una grossa parte dei fattori che possono fare la differenza, sia per chi le vede a casa, sia per l'artista.
La regia di quest'anno è la migliore da tempo a questa parte: il responsabile è Duccio Forzano, con la sua squadra, la regia Roma 4 della Rai. Per filmare le canzoni ha adottato il "Cue pilot": si tratta di una tecnologia tipica dell'Eurovision Song Contest, da anni il termine di paragone per la "qualità" della musica in TV. 

"Devo ringrazionare Leonardo Cianci, mixerista video, che è un appassionato di tecnologia come me e mi ha suggerito questo strumento", racconta Forzano, al suo quinto Sanremo dietro il banco di tegia. Lo incontriamo in una delle pause tra prove e dirette, al Teatro dell'Ariston, e ci spiega come funziona: a partire dalla traccia audio, è possibile pre-programmare una serie di stacchi sulle canzoni, anche quelli più difficili, da fare in diretta: il risultato è che non si perde nulla, e i cameramen - che hanno un tablet a fianco delle camere - sanno quando verranno chiamati in causa, chi arriva prima e chi dopo negli stacchi.

Detto in maniera semplice: 20 videoclip, in diretta. Ecco come Forzano spiega il lavoro di regia sulle canzoni, che dice di essersi divertito soprattutto con il rock, e con il brano di Annalisa.

Tutti i vincitori del Festival di Sanremo dal 1981 al 1990
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.