Come ridere dell'isteria sicurezza (?) ai concerti: la demenziale lista di oggetti proibiti ai live dei Foo Fighters

Come ridere dell'isteria sicurezza (?) ai concerti: la demenziale lista di oggetti proibiti ai live dei Foo Fighters

Ricordate, la scorsa estate, quando ancora nell'opinione pubblica era ben vivo il ricordo della tragedia di Manchester, le interminabili liste di oggetti proibiti per ragioni di sicurezza (anche se furono in molti a domandarsi quale minaccia potesse rappresentare del cibo preparato a casa - dubbio, questo, che poi svanì davanti ai listini esposti dai posti di ristoro) da portare nelle aree adibite a ospitare i concerti?

Beh, se le ricordano anche i Foo Fighters. La band di Dave Grohl, che lo scorso sabato era attesa allo stadio Mount Smart di Auckland, in Nuova Zelanda, è stata messa al corrente del vasto novero di oggetti proibiti dall'organizzazione per garantire la sicurezza agli spettatori dell'evento. Per sdrammatizzare - arte nella quale, lo sappiamo bene, loro sono maestri - l'ex batterista dei Nirvana e i suoi compagni si sono divertiti a diffondere una loro lista di oggetti da mettere al bando in occasione del loro show:

Accanto agli articoli tradizionalmente proibiti - telecamere professionali, bicchieri di vetro, sedie da campeggio, ombrelli, stupefacenti eccetera - i Foos si sono sentiti in dovere di mettere in guardia i propri fan da portare con sé "foto poco lusinghiere di Ryan Seacrest", "latte di cocco artigianale", "pennarelli se non nel numero di due" e "ritagli di giornale denigratori riguardanti Shania Twain".

Che l'elenco sia destinato ad ampliarsi ulteriormente, in vista del passaggio della band in Italia previsto per il prossimo 14 giugno a Firenze?

Scheda artista Tour&Concerti Testi
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.