Nasce il portale della canzone italiana

Nasce il portale della canzone italiana

Il ministro dei Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo Dario Franceschini, come riporta l’ANSA, ha presentato nella sede della stampa estera il nuovo portale del Mibact – www.canzoneitaliana.it – con queste parole: "Nasce il portale della canzone italiana: oltre 200 mila brani gratuiti, dal 1900 al 2000, da ascoltare e approfondire con schede. Uno strumento enorme, in 8 lingue".   

Un debutto che cade proprio alla vigilia del festival della canzone italiana che si terrà da domani sera al Teatro Ariston di Sanremo e per il quale si deve un grazie al lavoro dell'Istituto centrale per i Beni Sonori e audiovisivi (ex Discoteca di Stato), in collaborazione con Spotify.

Il portale è diviso in quattro grandi aree - 1900-1950, 1950-2000, Tradizioni popolari e Contributi speciali -, ed è arricchito da varie playlist e verrà aggiornato al ritmo di "cinquemila canzoni" al mese. "In questo modo – spiega il ministro Franceschini - il portale diventa una sorta di archivio centrale dello Stato, che durerà nel tempo. Un lavoro enorme, molto importante anche per l'immagine dell'Italia nel mondo".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.