Kendrick Lamar e The Weeknd: pubblicato il nuovo brano ‘Pray For Me’ – ASCOLTA

Kendrick Lamar e The Weeknd: pubblicato il nuovo brano ‘Pray For Me’ – ASCOLTA

Il re del rap statunitense Kendrick Lamar sta curando la colonna sonora del nuovo film targato Marvel "Black Panther", che arriverà nelle sale cinematografiche italiane il prossimo 14 febbraio.

Dopo aver reso nota l’intera tracklist del disco in uscita il 9 febbraio e dopo averne già dato alcune anticipazioni pubblicando il brano “All The Stars” in collaborazione con SZA e quello con Vince Staples in sottofondo al trailer del film, arriva ora ‘Pray For Me’. Ascoltatelo qui di seguito:

Caricamento video in corso Link
L’ultimo estratto dalla colonna sonora di “Black Panther” vede la partecipazione di K. Dot e della star dell’R&B statunitense The Weeknd, con cui Kendrick Lamar aveva già collaborato nel brano “Sidewalks” presente nel disco "Starboy".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.