Kylie Minogue cita Dolly Parton nel video di ‘Dancing’ – GUARDA

Kylie Minogue cita Dolly Parton nel video di ‘Dancing’ – GUARDA

La popstar australiana ha diffuso il video del suo nuovo singolo “Dancing”, apripista dell’album “Golden” atteso sui mercati per il mese di aprile (i dettagli li trovate qui). Per il singolo di lancio della quattordicesima prova discografica dell’artista, Kylie Minogue ha voluto un video che citasse l’icona country statunitense per eccellenza Dolly Parton, personificata dalla cantante mentre si esibisce nella stanza di un motel, set di riferimento alternato a diverse altre location nel corso della clip, che omaggia anche il film “Day of the Dead”.

La cantante ha raccontato le difficoltà riscontrate nell’apprendere i passi di danza: “Ho sempre pensato che potevo imparare velocemente una routine, ma questo è differente”. Ha poi aggiunto: “Ad ogni modo, prima di dover ballare con il Grim Reaper [il Tristo Mietitore] alla fine lo avevo imparato. E se questa non è una divertente allegoria della vita non so che cosa sia!”.

Ecco il video di “Dancing”, buona visione!

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.