NEWS   |   Metal / 31/01/2018

Dave Mustaine vorrebbe un ritorno dei Big Four con l’opzione Exodus se i Metallica non fossero disponibili

Dave Mustaine vorrebbe un ritorno dei Big Four con l’opzione Exodus se i Metallica non fossero disponibili

In tempi di tour d’addio, il leader dei Megadeth Dave Mustaine ha svelato il suo desiderio di imbastire qualche concerto che unisca nuovamente sul palco i pesi massimi del panorama metal: la sua band, gli Slayer – che hanno recentemente annunciato che il prossimo sarà il loro ultimo tour – gli Anthrax e i Metallica, dei quali il chitarrista ha fatto parte dal 1981 al 1983, lasciando dietro di sé non pochi rancori una volta lasciato il gruppo. Il progetto non è nuovo, visto che già nel 2011 i Megadeth calcarono i palchi insieme a Metallica, Slayer e Anthrax, formando tutti insieme i cosiddetti Big Four.

Ma se tutte le band citate fossero d’accordo nel ridare forma al sodalizio live e i Metallica si tirassero, invece, dietro? A porre l’interrogativo a Mustaine è l’emittente SiriusXM, alla quale il musicista risponde alludendo alla possibilità che i metallari californiani capitanati da James Hetfield possano essere sostituiti dal trash metal degli Exodus: “Sono sicuro che un sacco di gente sarebbe contenta di vedere questo. Potrebbe finire con i Big Three più il numero 5 se ci sono a suonare gli Exodus”.

Dopo un periodo di forti tensioni tra il chitarrista e i Metallica, oggi i rapporti tra i musicisti sono tornati ad essere sereni. I primi del mese Mustaine aveva raccontato con grande sincerità di aver voluto “distruggere i Metallica”, ma anche del suo sollievo dopo il riavvicinamento tra lui e band.

 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi