I membri dei Fugazi annunciano l’album di debutto della loro nuova band, i Messthetics e condividono una canzone inedita – ASCOLTA

I membri dei Fugazi annunciano l’album di debutto della loro nuova band, i Messthetics e condividono una canzone inedita – ASCOLTA

Brendan Canty e Joe Lally, rispettivamente batterista e bassista dei Fugazi, gruppo di punta della scena indipendente statunitense anni novanta, hanno annunciato l’album di debutto del loro nuovo progetto musicale insieme al chitarrista Anthony Pirog: i Messthetics.

I Messthetics si sono formati nel 2016, segnando la prima volta che Canty e Lally hanno suonato insieme da quando i Fugazi sono andati in pausa nel 2002. L’omonimo album di debutto dei Messthetics uscirà il prossimo 23 marzo, qui di seguito potete ascoltare il primo singolo estratto “Serpent Tongue”:

Nel 2011 Joe Lally ha pubblicato il suo ultimo album da solista, “Why Should I Get Used to It”, mentre Brendan Canty ha realizzato l’album di debutto della sua band, i Deathfix, nel 2013.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.