Metallica, il manager spiega: 'Ecco come abbiamo triplicato il prezzo dei biglietti dei live in pochi anni senza far arrabbiare nessuno'

Metallica, il manager spiega: 'Ecco come abbiamo triplicato il prezzo dei biglietti dei live in pochi anni senza far arrabbiare nessuno'

Che nessuno, ma proprio nessuno, si sia risentito è tutto da provare. Impossibile, però, non notare come effettivamente le attività dal vivo dei Four Horsemen non conoscano flessioni, e come un concerto dei Metallica - tra l'altro di scena in Italia tra due settimane per tre date tra Torino e Bologna - raramente non facciano segnare il tutto esaurito: tutte le ventiquattro date del tour europeo che inizierà il prossimo primo febbraio a Lisbona sono, infatti, all'insegna del sold out.

Difficile, quindi, contraddire Peter Mensch, co-manager della storica formazione heavy californiana, che - stando a quanto riferito da The Pulse Of Radio - nella seconda puntata del documentario sull'industria musicale prodotto dalla BBC "Hits, Hype & Hustle: An Insider's Guide to the Music Business" ha spiegato come i prezzi dei biglietti per gli show dal vivo di James Hetfield e soci siano triplicati in pochi anni senza provocare contraccolpi in termini di popolarità presso il pubblico.

L'origine del fenomeno è il più classico dei segreti di Pulcinella: con il calo dei ricavi dalle vendite discografiche i management delle band di prima grandezza iniziarono a guardarsi intorno cercando un comparto da sfruttare maggiormente per controbilanciare il calo del fatturato. E quel comparto, manco a dirlo, fu individuato nell'attività da vivo.

"La domanda [di eventi dal vivo] schizzò più in alto del soffitto e i [prezzi dei] biglietti la seguirono", ha spiegato Mensch: "Non abbiamo pubblicato un disco per anni. Ci siamo letteralmente limitati a suonare davanti ai nostri fan. Per le rock band farlo è un dovere. Allora nel corso degli ultimi due anni abbiamo fatto un paio di prove [di aumento del prezzo dei biglietti], e ci siamo resi conto che il prezzo massimo [tollerato dai fan] per un biglietto per un concerto dei Metallica poteva essere molto più alto di quanto non lo fosse. E allora noi lo abbiamo alzato. Su questo da parte del pubblico non abbiamo ricevuto contraccolpi. La questione del prezzo dei biglietti ha cambiato tutto...".

Un biglietto per il parterre di una delle tre date italiane previste tra i prossimi 10 e 14 febbraio costa in media (diritti di prevendita inclusi, ma escluse eventuali commissioni addizionali) 92 euro.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.