Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 28/01/2018

Grammy Awards 2018: Lady Gaga e Miley Cyrus a luci rosse sui muri di L.A. per protesta (del Banksy di destra) - FOTO

Grammy Awards 2018: Lady Gaga e Miley Cyrus a luci rosse sui muri di L.A. per protesta (del Banksy di destra) - FOTO

Come dire che i Grammy Awards sono una baracconata autoreferenziale confezionata dall'establishment discografico distinguendosi dal foltissimo coro di opinionisti, critici, giornalisti, artisti e intellettuali che da qualche decennio sostiene la stessa cosa? Semplice: con la nudità femminile.

Questo, probabilmente, ha pensato Sabo, misterioso street artist losangelino noto per la sua vicinanza a posizioni poliche conservatrici, che per attaccare l'imminente notte delle stelle della musica a stelle e strisce ha attaccato sui muri della sua città manifesti decisamente osé con nudi integrali di Miley Cyrus e Lady Gaga, entrambe attese questa sera sul palco del Madison Square Garden di New York.

Guarda qui il manifesto hot di Lady Gaga realizzato da Sabo.

Guarda qui il manifesto hot di Miley Cyrus realizzato da Sabo.

Per la verità il Banksy di destra si è limitato a utilizzare scatti già noti delle due cantanti firmati da Terry Richardson, star della fotografia molto amata dal gotha musicale americano - soprattutto dalla voce di "Bangerz" - recentemente accusato di molestie da parte di diverse modelle con le quali ha lavorato in passato. Questo spiega, nelle false pubblicità per la sessantesima edizione dei Grammy Awards realizzate da Sabo, la dicitura "#WeAllKnew" ("#losapevamotutti"), che accompagna l'altrettanto polemica "Long Live Music".

Scheda artista Tour&Concerti
Testi