NEWS   |   R'n'B / hip hop / 17/03/2019

Nat King Cole, un crooner da leggenda (1 / 17)

Nat King Cole, un crooner da leggenda

Nat King Cole, nome d’arte di Nathaniel Adams Coles, nasce come pianista jazz e diventa in un secondo tempo anche cantante. Nato a Montgomery (Alabama) il 17 marzo 1919, muore il 15 febbraio 1965 all’età di 45 anni a causa di un cancro ai polmoni. E’ stata una delle star della musica negli Stati Uniti negli anni che vanno dal secondo dopoguerra fino alla metà degli anni sessanta. Nonostante la sua maestria al piano, la fama di Cole è giunta sino a noi per merito della sua voce suadente. Combatté fieramente il razzismo in tempi in cui esistevano barriere che parevano insormontabili, oltre che sempre più anacronistiche. Lo ricordiamo con le canzoni che hanno raggiunto la top ten della classifica di vendita americana.