Mr. Rain racconta il nuovo album 'Butterfly Effect’: ‘Ogni piccola azione che ho fatto in passato mi ha portato ad essere quello che sono” - VIDEOINTERVISTA

Mr. Rain racconta il nuovo album 'Butterfly Effect’: ‘Ogni piccola azione che ho fatto in passato mi ha portato ad essere quello che sono” - VIDEOINTERVISTA

Mattia Balardi, in arte Mr. Rain, ovvero “Colui che nel nel 2013 rifiutò la partecipazione ad X Factor”, è un giovane rapper di Brescia che il prossimo 26 gennaio pubblicherà il suo secondo disco ufficiale “Butterfly Effect”.

Mr. Rain ha pubblicato nel 2015 “Memories”, il suo primo disco ufficiale, interamente autoprodotto. “Tutto Quello che Ho”, il secondo singolo estratto dall’album, segue il successo di “Carillon”. A giugno 2016 pubblica poi “Supereroe” e nel 2017 il suo ultimo singolo “I grandi non piangono mai”.

Incontriamo Mattia per chiedergli di raccontarci del suo nuovo lavoro, un diario personale della vita di Mr.Rain, un album cantautorale dalle radici rap curato in ogni dettaglio dallo stesso artista.

“’Butterfly Effect’ è nato nell’ultimo anno, mi sono concentrato principalmente sulle produzioni e poi sulle liriche. Siccome sono anche produttore, l’album è curato da me a 360 gradi: i testi, le basi, i video, insomma tutto quanto”. “Ho scelto questo titolo perché ogni canzone contiene un piccolo pezzo di me, della mia storia, ogni piccola azione che ho fatto in passato mi ha portato ad essere quello che sono; e questo disco raccoglie tutto questo. Sono tracce diverse una dall’altra, ognuna lancia il proprio messaggio”.

Come canta nel pezzo “One Man Band”, Mr. Rain segue i suoi progetti musicali in tutti i loro aspetti:

 “Ci metto quasi il triplo degli altri artisti, perché seguendo anche la regia dei video, cosa che ho fatto fino a qualche mese fa quando mi mettevo con la telecamera e giravo, montavo, facevo i play back, il processo era molto lungo. Ora mi sono affidato a un ragazzo per i video, però comunque mi studio le regie; anche per le basi ci metto molto tempo perché sono molto pignolo, voglio sempre fare qualcosa di diverso e strutturato. È veramente molto impegnativo, però la soddisfazione finale ripaga tutti gli sforzi fatti”.

“Ipernova” è l’ultimo singolo uscito in anticipazione all’album, il rapper bresciano ci racconta che il brano è dedicato alla sua ragazza: “È uno sfogo personale, possiamo trovare miliardi di repliche ma mai nessuno potrà sostituire quella che sentivamo la nostra anima gemella”.

È evidente come Mr. Rain si senta una voce fuori dal coro, un rapper diverso dagli altri che sta cercando il proprio luogo sicuro e che, grazie alla musica, è riuscito in qualche modo a crearselo: “Se dovessi collocarmi in un filone non saprei dove mettermi, mi sono quindi creato questa mia linea parallela che segue questo genere misto, un ibrido tra l’hip hop e la musica alternativa come ad esempio gli “Imagine Dragons”; quindi vario molto.

In un momento in cui in Italia domina la trap, il rapper bresciano sceglie un genere molto diverso, con tante parti strumentali e orchestrate: “In studio ho registrato alcune parti suonate, ad esempio nel brano “La storia di Sam”, la batteria è suonata da me. Mi piacerebbe portare nei live almeno un violinista, un chitarrista e spero anche un tastierista”.

https://cdnrockol-rockolcomsrl.netdna-ssl.com/o5xHLwYNOH_PvIQc_UXSZyJ0ZJE=/700x0/smart/rockol-img/img/foto/upload/mr-rain.2018-01-11-16-36-36.jpg
Parlando di sogni e possibili collaborazioni, Mattia non nasconde il suo amore verso Macklemore, artista che ascolta molto; rimanendo in Italia cita Coez e Ghali come artisti con cui gli piacerebbe collaborare. Ora però Mr. Rain si concentrerà sui fan e sulla promozione del nuovo disco: "Dal 26 gennaio fino al quattro febbraio ci saranno una serie di instore dove incontrerà il suo pubblico; e poi che succede? “Poi mi prenderò una pausa dai live e vivrò in sala prove con la band e tra qualche mese tornerò senz’altro in tour”.

 

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
26 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.