Springsteen, nuova estensione di Broadway? Il bassista Tallent "Improbabile suonare ancora con la E Street Band" (poi si corregge)

Springsteen, nuova estensione di Broadway? Il bassista Tallent "Improbabile suonare ancora con la E Street Band" (poi si corregge)

Uno scambio di tweet tra due membri della E Street Band sta generando preoccupazione tra i fan di Springsteen. Chi segue le vicende del Boss sa che i cambi di piano all'ultimo momento sono all'ordine del giorno, e che Springsteen decide e provvede in base ai suoi piani, ma non sono mai scolpiti nella pietra: tant'è che l'atteso nuovo disco "solo" è pronto da tempo, ma è stato rimandato per fare spazio allo spettacolo di Broadway, esteso dalle 8 settimane iniziali ad una stagione intera (le repliche sono programmate fino all'estate, al momento).

Andiamo con ordine: Nils Lofgren, chitarrista della band, spesso risponde ai fan su Twitter.In questi giorni stava raccontando nuove date da solo, quando un fan gli ha chiesto: "Suonerai ancora con la E Street Band?" "Spero proprio di sì", la risposta di Lofgren.

Al che Garry Tallent è intervenuto, "quotando" il tweet di Lofgren con queste parole: "Però sempra improbabile". 
Lo scambio di tweet è stato rilanciato da diversi account di fan in maniera preoccupata. Tallent, qualche ora dopo ha corretto il tiro, smentendo un altro fan che sosteneva che quel Tweet come un annuncio dello scioglimento della E Street Band: "Ti pare che abbia detto una cosa del genere?". Per poi chiarire: "Ne so quanto voi, e preferisco la risposta di Nils".

Ecco i tweet e i fatti, per evitare di fare gossip o sovrainterpretazione ve li proponiamo così come sono avvenuti. Sperando, ovviamente, che il Boss torni presto a suonare in Europa e in Italia - ma realisticamente, se avverrà, bisognerà comunque attendere il 2019.

Intanto APP, testata giornalistica del New Jersey da sempre ben informata sul Boss - collega il tutto con una quarta estensione dello spettacolo di Brodway e sostiene stia per essere annunciata - basandosi su informazioni rilanciate dal New York Post (che per primo aveva svelato il progetto di Springsteen).

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/_8RTqudSzeUq2RYPhd42AcmLGYU=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fpbs.twimg.com%2Fmedia%2FDT1pC0GXUAEgk-x.jpg
https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/I15cTrKXs8Gv6zRpi5murFzydRw=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fpbs.twimg.com%2Fmedia%2FDT7FnS9W4AAYveC.jpg
Dall'archivio di Rockol - I classici del rock: "Born in the USA" di Bruce Springsteen
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
FRANCESCO DE GREGORI
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.