Polemica al vetriolo tra Levante e Arisa, sui social impazza l’ironia. Ma era solo uno scherzo

Polemica al vetriolo tra Levante e Arisa, sui social impazza l’ironia. Ma era solo uno scherzo

Dopo che un articolo di Vanity Fair ha fatto notare quanto il nuovo look di Arisa, dal capello lungo e scuro, assomigli a quello della sua collega Levante, la cantautrice di “Gesù Cristo sono io” ha pubblicato un’Instagram story che il mondo del web ha subito interpretato come rivolta ad Arisa, nella quale, facendo colazione, si lamenta di quando ci si deve accontentare di una marca di cereali che è soltanto un’imitazione del proprio marchio preferito, per poi indirizzare una frecciata a Rosalba Pippa: “Non trovavo la mia scatola, quella del marchio che preferisco e mi sono dovuta accontentare di un’imitazione, di una brutta imitazione. E allora io dico: ma perché non ti fai il cereale tuo invece di copiare gli altri?”.

Poco dopo, la voce di “Sincerità” ha risposto a Levante sullo stesso social network, scrivendo: “Sai quanti cereali sottomarca ti devi mangiare ancora”. Per poi aggiungere: “Fai la brava tesoro: un conto sono i giornalisti, ma se ti ci metti pure tu a fare la str… ci fai una brutta figura. Sbagliato. Buon tutto con affetto e simpatia”. Ma non è passato molto tempo prima che Arisa aggiungesse un nuovo video a completamento della sua storia su Instagram, questa volta per smentire l'intera polemica: "Singori e signore, la diatriba tra Levante e Arisa si conclude qui, perché era uno scherzo e voi ci siete cascati tutti. Buonanotte". E poi aggiunge: "Levante sei una burlona".

Nel mezzo della battaglia, poi rivelatasi un gioco, a colpi di Instagram stories, sul web non sono mancati i commenti ironici degli utenti dei social:

Scheda artista Tour&Concerti Testi
18 ago
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.