Malcolm McLaren: le canzoni più famose del manager dei Sex Pistols (che fu anche cantante) (1 / 15)

Malcolm McLaren: le canzoni più famose del manager dei Sex Pistols (che fu anche cantante)

Malcolm McLaren (1946-2010) è passato alla storia del rock come manager dei Sex Pistols e architetto della cosiddetta "grande truffa del rock'n'roll". Ma McLaren è stato, anche, qualcosa di più. Eclettico, curioso, irriverente, calcolatore, spregiudicato, innovatore e anticipatore delle mode, appassionato di stile e società, ha affiancato alle sue numerose attività professionali anche quella di artista e musicista in proprio. In essa quale si è distinto per il modo del tutto inatteso e originale con cui recuperava tendenze e rimescolava stili, come ha fatto fin dal debutto discografico con "Duck rock" (1983), che ricombinava world music e hip-hop, e poi con "Fans" (1984, arie d'opera e R'n'B), "Waltz darling" (1989, con cui lanciò il vogueing) e il tematico "Paris" (1994). Per celebrare quello che sarebbe stato il giorno del suo compleanno abbiamo messo in fila alcuni dei suoi brani più significativi.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.