Quella volta che Adriano Celentano mise in imbarazzo i R.E.M.: il video

Un episodio memorabile della carriera televisiva del molleggiato, nel 2001 a "125 milioni di cazzate".

Quella volta che Adriano Celentano mise in imbarazzo i R.E.M.: il video

In occasione del compleanno di Adriano Celentano, ripubblichiamo alcune chicche della sua carriera - qua invece i nostri auguri al molleggato con la lista dei suoi maggiori successo, ovvero "Tutte le volte che Adriano Celentano è stato 1".

Tra le tante cose memorabili di Adriano Celentano ci sono i suoi programmi TV: grandi ascolti e grandi polemiche, per i suoi silenzi, per le sue "prediche". Ma anche grandi ospiti musicali, italiani e stranieri.
Come quella volta che Celentano, che non sa parlare inglese, si mise ad intervistare i R.E.M., assieme ad Asia Argento.

Maggio 2001: la band di Michael Stipe è in Italia per presentare "Reveal". Celentano è in prima serata su Rai1 con "125 milioni di cazzate".
Nella seconda puntata sono ospiti Dario Fo (duettando con il futuro premio nobel, Celentano cadde in diretta e si ruppe un piede), i Lunapop.
E i R.E.M. che cantano il nuovo singolo "Imitation of life", e poi, successivamente "Losing my religion", dedicata al vecchio amico Francesco Virlinzi: lo scopritore di Carmen Consoli, il discografico e promoter siciliano era scomparso pochi mesi prima, a fine 2000.

Dopo la performance, l'intervista: quello che segue è una scena quasi surreale. I R.E.M., qualche anno dopo, la ricordarono come una delle loro performance televisive più imbarazzanti di sempre. Parte da 2' e 14", se volete vederla per intero.

Caricamento video in corso Link
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
PROG ITALIANO
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.