Guns N' Roses, il tour chiuderà a luglio ma è già tempo di bilanci. Slash: 'Unico nel suo essere inedito'

Guns N' Roses, il tour chiuderà a luglio ma è già tempo di bilanci. Slash: 'Unico nel suo essere inedito'

Il prossimo luglio il tour della reunion dei Guns N' Roses volgerà al termine. E anche se alla fine della tournée mancano ancora sette mesi (per un totale di diciotto concerti, tra cui quello che il 15 giugno vedrà Axl e compagni esibirsi a Firenze), per i membri della band è già tempo di bilanci. In un'intervista concessa a "Sixx Sense", format condotto da Nikki Sixx, membro fondatore dei Mötley Crüe e poi leader dei Sixx:A.M., Slash dice la sua in merito a "Not in this lifetime...", il tour che ha visto i componenti della band di "November rain" tornare a condividere lo stesso palco.

Il chitarrista ha rivelato che fino a due mesi prima del concerto che ha rappresentato il prologo del tour della reunion, quello che nell'aprile del 2016 ha visto i Guns N' Roses esibirsi a sorpresa sul palco del Troubadour di Los Angeles, non credeva affatto che la band potesse davvero riunirsi e tornare a suonare dal vivo, di fronte al pubblico. Slash ha fatto sapere di aver incontrato per la prima volta Axl Rose dalla sua uscita dal gruppo (avvenuta nel 1996) nel 2015: "Ci siamo sentiti al telefono, poi ci siamo incontrati".

"Dopo la rottura, ci sono stati molti sentimenti cattivi, per vent'anni. Ma [in questi casi] una parte di te è come legata in matrimonio a qualcuno. C'è sempre questa sensazione, e poi ci sono tutti quei sentimenti negativi. C'era così tanta roba, roba che poi i media hanno alimentato, che tutto è stato gonfiato a dismisura. Quando io e lui abbiamo parlato per la prima volta è stato davvero fantastico".

Slash ha poi ricordato le emozioni del concerto al Troubadour di Los Angeles:

"È stato davvero surreale. E da lì è andato sempre crescendo. Se me lo avessi detto venti mesi fa, io ti avrei risposto: 'Ma neanche per scherzo. Non succederà mai'. Ma è successo".

Il chitarrista ha infine speso parole molto belle sulla serie di concerti del tour "Not in this lifetime...", che chiuderà i battenti il 21 luglio 2018 Göteborg, in Svezia (e al momento non è dato sapere cosa ne sarà dei Guns N' Roses dopo):

"In questo tour c'è stato qualcosa che non mi ha ricordato per niente il nostro ultimo tour degli anni '90. È stato unico nel suo essere inedito. Stessi ragazzi, stesse canzoni, ma un'esperienza completamente differente".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
12 giu
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.