Il fondatore di Rolling Stone Jann Wenner è accusato di molestie sessuali da un ex impiegato

Il fondatore di Rolling Stone Jann Wenner è accusato di molestie sessuali da un ex impiegato

Un ex impiegato della celebre rivista musicale statunitense Rolling Stone, che porta il nome di Jonathan Wells, ha accusato il fondatore del magazine, Jann Wenner, di molestie sessuali. Il racconto di Wells – che ha dichiarato di essersi deciso a uscire allo scoperto dopo che anche il giornalista Ben Ryan aveva denunciato il pezzo grosso di Rolling Stone, rivelando di quando costui gli avrebbe offerto un contratto da 25 articoli in cambio di prestazioni sessuali – ricorda molto la vicenda legata all’attore americano, ma con cittadinanza britannica, Kevin Spacey, emersa dopo che il caso Weinstein ha sconvolto il mondo dell'industria cinematografica hollywoodiana.

L’uomo avrebbe incontrato Wenner nel 1983, attraverso amici comuni, e da quel momento i due avrebbero iniziato a trascorrere del tempo insieme e sarebbe stato durante un party nell’appartamento newyorkese di Wenner che quest’ultimo avrebbe fatto le sue avance. La storia racconta di una serata di alcool e droghe, durante la quale Wenner avrebbe suggerito di invitare una prostituta, per poi rivolgere nei confronti del futuro collega quelle che Wells ha designato come molestie sessuali.

Nelle dichiarazioni rilasciate a BuzzFeed, Wells spiega che l’editore si sarebbe sdraiato su di lui per poi spingersi oltre in atteggiamenti molesti e non desiderati. Da quel momento in poi, stando alle parole di Wells, avrebbero avuto rapporti sessuali consensuali in un paio di occasioni, fino a che Wells non si è chiesto perché lo stesse facendo, pur non essendo “mai stato attratto da un uomo in vita mia”. Nel periodo della loro frequentazione, il fondatore di Rolling Stone ha offerto a Wells un posto a Rolling Stone Press, la divisione libri della rivista, presso la quale, nel 1983, ha effettivamente iniziato a lavorare. Ma quando il nuovo impiegato ha cominciato a sottrarsi alle attenzioni di Wenner questi gli avrebbe detto che il lavoro era terminato: a circa due anni di distanza dal primo giorno di impiego, Wells è stato licenziato. In seguito, Wenner e Rolling Stone hanno incolpato l’ex lavoratore di aver venduto alla concorrenza l’idea per un libro.

In risposta all’accusa di molestie, Wenner ha sostenuto di aver sempre pensato che la relazione tra i due fosse consensuale: “Sono dispiaciuto di sapere che questo è il suo ricordo di quella sera, perché è diverso dal mio”.

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.