Uno 'Tsunami benefit' al posto degli Awards: la FIMI aspetta il sì della Rai

Gli Italian Music Awards della FIMI si trasformano eccezionalmente in uno show di beneficenza a favore delle popolazioni asiatiche colpite dal maremoto del 26 dicembre scorso?
Questo è il progetto emerso dalla prima riunione post-vacanze natalizie dell’associazione, che avrebbe già individuato anche la data e il luogo del concerto “benefit” per le vittime dello tsunami (mercoledì 23 febbraio, Forum di Assago). I discografici della FIMI, da quanto si sa, stanno aspettando il sì della Rai alla copertura televisiva dell’evento e al finanziamento delle spese organizzative dello spettacolo, sulla base della convenzione quadriennale di recente firma che prevede lo stanziamento di 200 mila euro all’anno per gli IMA (vedi News).
Se l’iniziativa andrà in porto, la serata Tv sostituirà la tradizionale cerimonia dei premi assegnati dall’industria, e il marchio Italian Music Awards comparirà nello show come “brand” accanto a quelli degli sponsor. Sul cast, per ora, nessuna indiscrezione.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.