Download al tramonto: Apple chiuderà iTunes?

Download al tramonto: Apple chiuderà iTunes?

La fruizione della musica si sposta sempre di più verso l'ascolto in streaming, e una piattaforma di download come iTunes sembra destinata a sparire, dopo essere già stata seriamente ridimensionata.
La Apple ufficialmente smentisce di avere intenzione di chiudere iTunes, ma fonti confidenziali interne alla società di Cupertino sostengono che, invece, la chiusura potrebbe avvenire in tempi brevi.
La rivista specializzata Digital News fa sapere che, secondo quanto le risulta, i tempi per la chiusura dell'area download di iTunes hanno subìto un'accelerazione, e che ora non si guarda più a un termine di due anni, ma ai primi mesi del 2019 per fissare la data di chiusura del servizio di download.
La decisione non può sorprendere, giacché lo streaming è ormai diventato, negli Stati Uniti, lo standard dominante per la fruizione di musica: come ha certificato l'ultimo report della RIAA, il downloading starebbe al 24,1% del totale, con una tendenza in forte discesa.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.