Michael Jackson, Sony rinnova il contratto discografico con la fondazione

Michael Jackson, Sony rinnova il contratto discografico con la fondazione

Sony Music ha rinnovato il contratto discografico con la fondazione intitolata a Michael Jackson, che controlla i diritti di sfruttamento dell'immagine e dei lavori dello scomparso Re del Pop. "La sua musica e i suoi video sono essenziali nella storia della cultura popolare", ha commentato l'ad della major Rob Stringer: "Sono orgoglioso di fare parte di questa storia, e di essere stato chiamato a cercare nuove vie per rendere disponibile la musica di Michael alle generazioni future".

Se da un lato il lavoro sul catalogo che la star di "Bad" ha lasciato in dote a partire dal 1979, anno di pubblicazione del suo debutto in proprio - "Off the Wall", all'epoca dato alle stampe dalla Epic, poi confluita nel gruppo Sony - rappresenterà senza dubbio l'attività principale del sodalizio (nonostante la scomparsa avvenuta nel 2009, Jackson annualmente muove ancora mezzo milione di unità fisiche all'anno e circa un miliardo di stream, per un guadagno complessivo quantificabile in diverse decine di milioni di dollari) dall'altro è lecito immaginare che dai vasti archivi dello scomparso Re del Pop qualcosa di inedito possa ancora essere estratto: come riferisce l'edizione statunitense di Rolling Stone, tra i termini dell'accordo ci sarebbe anche una clausola che accorderebbe alla fondazione la possibilità di pubblicare sei album in aggiunta ai dieci stabiliti dai termini del contratto.

Al momento, tuttavia, della pubblicazione di materiale d'archivio mai reso noto in passato non si trova cenno, almeno nelle dichiarazioni ufficiali rilasciate alla stampa: John Branca e John McClain, chiamati a guidare la fondazione intestata a Jackson, per il momento si sono limitati a parlare di "preservare e sviluppare la sua notevole eredità musicale", senza specificare se - di questa eredità - il pubblico sappia già tutto oppure no.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.