Robbie Williams, il ricovero lo scorso settembre per un'anomalia al cervello

Robbie Williams, il ricovero lo scorso settembre per un'anomalia al cervello

Robbie Williams parlando con il tabloid inglese The Sun ha ricordato i concerti che lo scorso settembre si vide costretto ad annullare a causa di alcuni test medici che avevano dato risultati ‘molto preoccupanti’ tali da portarlo a un ricovero in ospedale di una settimana nel reparto di terapia intensiva.

Questo quanto dichiarato dal musicista inglese: "Feci degli esami del sangue e varie radiografie comprese quelle del cuore e del cervello e vennero riscontrate alcune anomalie, incluso un qualcosa nel cervello che sembrava sangue. Questo ovviamente era molto preoccupante, quindi sono stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva".

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.