Prince: ritrovate dieci copie in vinile del mitico "Black Album". Collezionisti scatenati

Prince: ritrovate dieci copie in vinile del mitico "Black Album". Collezionisti scatenati

Era la fine del 1987 quando la Warner Bros stampò 500.000 copie di un nuovo album di Prince, ma prima che il disco - il "Black Album" - venisse messo in commercio l'artista ci ripensò e decise che non voleva pubblicarlo. Così l'etichetta mandò al macero tutta la produzione, facendo ogni sforzo perché non rimanesse in circolazione più nessun esemplare, nemmeno le copie promozionali in possesso dei dirigenti della casa discografica. Sul finire del 1994, Prince consentì alla Warner Bros di mettere in vendita il disco nei formati CD e audiocassetta, ma senza che ne venissero stampate altre copie in vinile. Negli ultimi trent'anni sono venute alla luce solo tre copie del vinile originario del "Black Album": Jeff Gold, un ex vicepresidente della Warner Bos che ora gestisce il negozio di memorabilia musicali "Record Mecca", dichiara: "E' uno dei dischi più rari al mondo, se non il più raro in assoluto".


Si può capire perché Gold abbia accolto con grande scetticismo una email ricevuta all'inizio di dicembre, in cui gli si chiedeva quanto potesse valere una copia del "Black Album" in vinile sigillata. Ha risposto cortesemente che per sapere se il disco fosse davvero autentico era necessario aprirlo e ispezionarlo, e che in casi analoghi solitamente si è scoperto che si trattava di un falso. Però, quando si è reso conto che il suo corrispondente era una persona che ricordava come suo collega alla Warner Bros - il cui nome non vuole rivelare - si è reso conto che, forse, qualcosa di vero c'era.
"Dopo dieci minuti stavamo parlando al telefono, e lui mi ha raccontato che sua figlia aveva acquistato un giradischi e gli aveva chiesto di procurargli qualche disco in vinile; lui aveva recuperato alcune scatole di cartone che teneva in un armadio da anni e anni e fra quelle aveva trovato due scatole di quelle usate dalla Warner per spedire i dischi ai negozi, ognuna delle quali conteneva cinque copie del 'Black Album' di Prince, sigillate e in perfette condizioni".


I primi tre esemplari sono stati spediti a Gold e venduti a 15.000 dollari cadauno; ne restano sette, dei quali altri cinque sono in vendita qui, uno rimarrà al proprietario e uno verrà probabilmente messo all'asta l'anno prossimo.
Recentemente, ha raccontato Gold, sono state ritrovate e vendute a prezzo stratosferico due copie di prova ("test pressing") di un album di Prince intitolato "Camille", probabilmente fatto stampare personalmente dall'artista e mai comparso in nessuna discografia ufficiale.

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.