La musica nel 2017: la playlist di Gianni Sibilla

https://a6p8a2b3.stackpathcdn.com/ZQ0TQ8gWLyKoNBsD5dAAAzpb7VA=/700x0/smart/https%3A%2F%2Fscontent-mxp1-1.xx.fbcdn.net%2Fv%2Ft1.0-9%2F20155863_10213461501480010_7191829389721036949_n.jpg%3Foh%3D8c02a446a5446be024c4e69e33ccecac%26oe%3D5A892F86

Rockol ha chiesto a redattori e collaboratori quali sono state le loro canzoni preferite del 2017 e il loro concerto dell'anno: ecco le scelte di Gianni Sibilla.
 

L'anno in musica è stato talmente buono che ho fatto fatica a scegliere solo 10 canzoni, almeno tra i miei gusti personali - poi a Rockol ci occupiamo di tutto, dal pop al metal e se estendiamo la visione al di là di quello che piace ai singoli, credo ci siano stati dischi notevoli, o alcuni che stiano cambiando le regole del gioco (in Italia penso a Ghali, il primo artista davvero indipendente e di seconda generazione, non solo per le sue radici ma per come fa musica e per come la fa arrivare).

Così eccone un po' di più, italiane e straniere. E il mio concerto dell'anno, gli U2 a Roma, con il Joshua Tree Tour: uno dei concerti più spettacolari che abbia mai visto, una band musicalmente in stato di grazia che suona uno dei capolavori del rock, non per il solo gusto di autocelebrarsi, ma raccontare l'America odierna (e i cambiamenti di tutto il resto del mondo).

Stranieri
Four Tet - “Planet”
U2 - “Summer of love”/“Book of hearts”
R.E.M. w. Natalie Merchant -  "Photograph"
Dream Syndicate - “Glide”
War on drugs - “Thinking of a place”
Courtney Barnett & Kurt Vile - "Over everything"
Conor Oberst - "Next of Kin"
Harry Styles - “Sign of the times”
Paul Weller - "Woo Sé Mama"
Craig Finn - "God in Chicago"
Mark Eitzel - "The last ten years"

Italiani
Brunori SAS- "La verità"
Cesare Cremonini - “Poetica/“Nessuno vuole essere Robin”
Jovanotti - “Quello che intendevi”
Levante - "Non me ne frega niente"
Cosmo - "Sei la mia città"
 Francesca Michielin - "Vulcano"
Ghali - "Habibi"
Fabri Fibra - "Fenomeno"
Baustelle  - "Betty"
Mara Redeghieri - "Augh"

Music Biz Cafe, parla Gaetano Blandini (SIAE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.