"Rock Therapy": una canzone contro il mal di stomaco. "Gold on the ceiling"

"Rock Therapy": una canzone contro il mal di stomaco. "Gold on the ceiling"

Dal libro "Rock Therapy" di Massimo Cotto (Marsilio) proponiamo settimanalmente una "pillola" terapeutica: la canzone di oggi combatte il mal di stomaco.

Gold on the ceiling
The Black Keys
El Camino, 2011

A vederli in certe foto, più che il duo più popolare degli ultimi anni dopo lo scioglimento dei White Stripes, sembra di assistere a un remake della Rivincita dei nerds. Dan Auerbach e Patrick Carney sono discretamente brutti, ma, soprattutto, sembrano sempre fuori posto. Non è così la loro musica, o forse sì, nel senso che è sempre spostata di qualche metro dai suoni che i Black Keys hanno eletto come riferimento. Vengono da Akron, Ohio, terra dei Devo e del loro originale post-punk, ma con quelle sonorità hanno poco a che vedere. Si muovono dal blues del Delta e arrivano fino al garage in una parabola luminosa e coraggiosa.
"Gold on the Ceiling" è un brano che appartiene al secondo periodo dei Black Keys, quello in cui, dopo il successo iniziale, hanno allargato il suono (senza troppi compromessi) per raggiungere più gente possibile. Se gli esordi erano caratterizzati da un blues detonante e rivisitato (con certi passaggi riconducibili all’approccio di Jon Spencer), coniugato in modo diverso a seconda degli album ma sempre rigoroso, con "El Camino", l’album che contiene "Gold on the Ceiling", tutto cambia. Le chitarre distorte si mettono al servizio di megahit affilate e trascinanti, come se la cantina potesse e dovesse trasformarsi in una discoteca. "Gold on the Ceiling" è hard-blues pirotecnico e ipnotico, con echi psichedelici, chitarre elettriche che pungono come api e riff che ti si attaccano al cervello come le gomme da masticare alla suola.

Questa e altre canzoni contro il mal di stomaco sono proposte in "Rock Therapy".
 

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.