NEWS   |   Pop/Rock / 06/12/2017

Chester Bennington, voci: la moglie avrebbe raccontato che provo a suicidarsi già lo scorso anno

Chester Bennington, voci: la moglie avrebbe raccontato che provo a suicidarsi già lo scorso anno

Emergono nuovi dettagli dai risultati dell'autopsia e degli esami tossicologici sul corpo del compianto frontman dei Linkin Park, dopo le indiscrezioni riferite dal sito di gossip TMZ secondo le quali nel corpo di Bennington sarebbero state ritrovate piccole quantità di alcool e alcune tracce di ecstasy (ma le indiscrezioni sono state prontamente smentite da Mike Shinoda, e lo stesso TMZ ha poi specificato che la presunta positività agli stupefacenti si basava solo su un primo test e che i successivi non avrebbero rilevato presenza di droga).

Ora è sempre il sito di gossip a riferire voci secondo le quali la vedova del cantante avrebbe detto ai medici legali che Bennington aveva provato a togliersi la vita già nel novembre del 2016, consumando una grande quantità di alcol, legandosi una corda intorno al collo e gettandosi in una piscina. Il cantante, però, avrebbe poi cambiato idea ed è riuscito a liberarsi dal cappio e a uscire dall'acqua.

TMZ riferisce che l'avvocato della vedova di Bennington avrebbe chiesto di oscurare queste informazioni dal rapporto e l'avvocato del medico legale avrebbe acconsentito a cancellare le informazioni dal documento dell'autopsia.

Scheda artista Tour&Concerti
Testi