Chester Bennington: l’autopsia e gli esami tossicologici rivelano la presenza di alcohol

Chester Bennington: l’autopsia e gli esami tossicologici rivelano la presenza di alcohol

Stando a quanto riportato da TMZ (testata che per prima diede la notizia della morte di Chester Bennington e che ottenne poi il certificato del decesso), sarebbero stati diffusi i risultati dell’autopsia e degli esami tossicologici del corpo dell’artista originario di Phoenix, trovato senza vita nella sua casa di Palos Verdes, California, lo scorso 20 luglio, a seguito di un’impiccagione. Il report delle rilevazioni, che può essere letto qui per intero, riporta la presenza di una piccola quantità di alcool. Inizialmente la testata aveva riferito anche di alcune tracce di ecstasy, per specificare successivamente che la presunta positività si basava solo su un primo test. I successivi non hanno rilevato invece la presenza di alcuna droga.

Le autorità avrebbero trovato anche una confezione di Zolpidem, composto indicato per il trattamento dell’insonnia, nella credenza della voce dei Linkin Park. Tra le altre cose, un bicchiere di birra Corona pieno poco meno della metà e una bottiglia di Stella Artois vuota.

La vedova del cantante, Talinda, ha detto che Chester aveva una lunga storia di depressione e di precedenti tentativi di suicidio, incluso l’episodio del 2006, che ha visto Bennigton lasciare la casa con un fucile dopo aver bevuto molto. Un mese prima della sua morte, aveva detto agli amici di essere sobrio da sei mesi.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.