Indiemood sessions, Junk Street nei canali di Venezia

Indiemood sessions, Junk Street nei canali di Venezia

I Junk Street vivono tutti e quattro nella stessa città, nello stesso paese, quasi nella stessa via e il loro nome è proprio quello di una strada. È la via dove sono partiti in cerca del nostro percorso, alla ricerca di nuove esperienze, nuovi incontri e nuovi obiettivi che li facessero crescere e migliorare sempre di più. Nelle nostre sessions ci regalano “Point Of View”, canzone che esprime appieno quale sia il loro obiettivo, e chiede a chi ascolta di mettersi nei panni di coloro che hanno davanti, di cambiare punto di vista e di non giudicare senza prima aver ascoltato.


“Poter portare questa canzone all’Indiemood è stata un’esperienza davvero forte e genuina, le persone con cui abbiamo avuto a che fare sono state davvero in gamba e professionali, e ci hanno dato la possibilità di esprimerci attraverso una via nuova, semplice e artistica, che coglie l’essenzialità del momento e del pezzo. È stata davvero un’esperienza forte, rigraziamo davvero chi ha organizzato e chi ci ha chiamato a partecipare e speriamo che questo video riesca a trasmettere ciò che abbiamo vissuto in quella giornata anche a voi a casa!”


“...But I don't wanna be the one
who lets everything pass by
I need to make mistakes
While feeling everything's all right
You should regret
Restart, respect
My desire of being someone else.
I wanna play
This is my game
I wanna see your faces around me
I wanna see your body rock
This is my show
Where I belong
Change your mind by changing point of view
I love to see your body rock...”
(Point of view – Junk Street)

Music Biz Cafe Summer: le conseguenze della pandemia su major e indie
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.