Management, etichetta, musica on-line: a 360 ° la nuova Front Line di Azoff

Management, etichetta, musica on-line: a 360 ° la nuova Front Line di Azoff
L’ex presidente (anni ’80) della MCA Records, Irving Azoff, rianima il sodalizio con il vecchio partner Howard Kaufman, rilanciando l’antico marchio Front Line come “media company” a tutto campo nel settore dell’intrattenimento e dello spettacolo. L’impresa è finanziata per oltre 200 milioni di dollari da Bain Capital e da Scott Sperling di Thomas H. Lee Partners, gli stessi investitori che lo scorso anno permisero al magnate canadese Edgar Bronfman Jr. di comprare la Warner Music da Time Warner (vedi News). Sperling, in particolare, è una vecchia conoscenza di Azoff: i due si conoscono da fine anni ’70, quando, al college, il primo organizzò un concerto degli Eagles, allora sotto la tutela del secondo.
La nuova holding opererà con due divisioni separate, una dedita tradizionalmente al management e l’altra, Front Line Music Services, inglobante una etichetta discografica, iniziative sul fronte on-line e servizi di vendita elettronica di biglietti per spettacoli. Sembrava, inizialmente, che anche Jeff Kwatinetz della potente società di management The Firm sarebbe stato della partita, ma così non è stato. E intanto gli esperti già si interrogano sulle future mosse del duo, già al lavoro per reclutare manager artistici e personale qualificato: il coinvolgimento di Sperling e di Lee Bain potrebbe preannunciare un collocamento di azioni in Borsa (magari in accoppiata con l’altro “cliente” Warner Music) o l’ingresso futuro di un potenziale compratore dalle spalle larghe.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.