UK, nel 2004 le giovani band hanno fatto vendere più dischi

UK, nel 2004 le giovani band hanno fatto vendere più dischi
La British Phonographic Industry inglese, associazione locale di categoria dell’industria discografica, apre la stagione dei consuntivi annuali, in Europa, con una nota di ottimismo: nel 2004, in terra di Albione, si sono venduti più dischi che nel 2003 (163,4 milioni di album acquistati dai consumatori, + 2,6 %). Merito soprattutto degli artisti di casa (Robbie Williams, Keane ecc.) o sotto contratto diretto con etichette locali come i newyorkesi Scissor Sisters, ingaggiati per primi dalla Polydor inglese e titolari dell’album più venduto dell’anno nel Regno Unito (la major che ingloba la stessa Polydor, Universal Music, ha conservato la leadership in tutti i settori, conquistando il 27,8 % delle vendite negli album, il 29,6 % nei singoli e il 27 % nelle compilation).
Nel complesso, 13 dei 20 album più venduti nel Regno Unito durante il 2004 appartengono ad artisti debuttanti o comunque emergenti: “E’ la dimostrazione”, ha chiosato il presidente della BPI Peter Jamieson, “che gli investimenti effettuati dalle case discografiche nella nuova musica britannica stanno pagando”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.