Spotify sta trattando un’alleanza con la cinese Tencent Music

Spotify sta trattando un’alleanza con la cinese Tencent Music

Stando a quanto riportato dal Wall Street Journal Spotify AB e Tencent Music, la branca musicale del colosso telematico cinese Tencent, stanno per entrare ciascuna nel capitale della controparte con una quota pari al 10% in vista della loro prossima IPO, Initial Public Offering, prevista per il 2018. Con una IPO un'azienda decide di collocare i suoi titoli azionari su un mercato regolamentato, questo avviene nel momento in cui una società esprime la volontà di quotarsi su mercati regolamentati.

Si prevede che l'accordo sarà formalizzato con Tencent che pagherà a Spotify una somma in contanti per bilanciare la differenza di valutazione di mercato delle due società: la società di Svedese ha infatti una valutazione più elevata rispetto al Tencent Music Entertainment Group.

Secondo quanto riferito, Tencent Holdings Ltd ha intenzione di scorporare Tencent Music per farla diventare una società ad azionariato diffuso nel 2018, a New York o a Hong Kong. Tencent Music e Spotify sono entrambe aziende private e la loro valutazione si stima intorno ai 10 miliardi per l’azienda cinese e 16 per quella svedese.

Nonostante le ovvie sinergie globali tra le due società, le fonti del Wall Street Journal dicono che Spotify non ha alcuna intenzione di entrare nel mercato cinese.

In un’intervista rilasciata a Music Business Worldwide all'inizio di quest'anno, Andy Ng, vice presidente di Tencent Music, ha dichiarato:

Non abbiamo le competenze necessarie per gestire un'azienda di etichette musicali. Non abbiamo conoscenza di A&R (artisti e repertorio), di management e di gestione di cd fisici. Sono molto lontano dall'idea di possedere una partecipazione di maggioranza di un'etichetta musicale. Tuttavia, non ci dispiacerebbe provare un nuovo investimento, come possedere una piccola parte delle azioni di un'etichetta musicale: come ad esempio il 10/20/30%

 

 

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.