Kirk Pengilly degli INXS rimpiange gli anni in cui ‘dare una pacca sul sedere a una donna era considerato un complimento’

Kirk Pengilly degli INXS rimpiange gli anni in cui ‘dare una pacca sul sedere a una donna era considerato un complimento’

Il chitarrista della band australiana INXS Kirk Pengilly si trovava a un evento benefico a Melbourne quando, durante un’intervista con il Sydney Morning Herald, interrogato in merito agli scandali sessuali e alle ripetute denunce seguite al caso di Harvey Weinstein, avrebbe detto di rimpiangere gli anni in cui episodi di questo tipo facevano meno clamore, dichiarando:

Amavo davvero gli anni Sessanta e Settanta quando la vita era così semplice e potevi dare una pacca sul sedere di una donna e veniva preso come un complimento, non come una molestia sessuale.

Kirk Pengilly, 59 anni, è uno dei membri di lunga data dagli INXS, band con la quale è attivo dal 1977. L’ultimo album in studio del gruppo risale ormai a sette anni fa, quando diedero alle stampe il disco “Original Sin”.

Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.