Cesare Cremonini alla Milano Music Week: "A 'Possibili scenari' ho dedicato un pezzo della mia vita"

Cesare Cremonini alla Milano Music Week: "A 'Possibili scenari' ho dedicato un pezzo della mia vita"

Venerdì 24 Novembre 2017 alle ore 18.30, presso la Palazzina liberty Dario Fo e Franca Rame Cesare Cremonini ha tenuto uno degli ultimi incontri di questa settimana milanese interamente dedicata alla musica.  L’incontro è stato organizzato da Universal Music ed è stato condotto da Luca De Gennaro, curatore artistico della Milano Music Week.  Cesare Cremonini ha presentato il nuovo album intitolato “Possibili scenari”, usciyo proprio il 24 novembre 2017, con al suo interno 10 inediti tra cui “Poetica” il singolo di lancio.

“A questo album ho dedicato un pezzo della mia vita, rappresenta più che un solo pezzo di discografia”, sono queste le parole che il cantante ha usato per descrivere il progetto discografico a cui ha lavorato per due anni, e che si pone come scopo quello di trasmettere empatia, la possibilità di un contatto umano. "È un album privo di ogni deriva discografica. Vive per se stesso, per regalare piacere a chi lo stava componendo in primis.”

Sono due le curiosità che il cantante rivela su “Possibili scenari”: la particolarità della copertina quasi “psichedelica” dell’album, con soltanto il cognome dell’artista accompagnato dal titolo e da una linea multicolor simbolo di “energia vitale”, e da quale occasione vissuta da egli stesso sia nata l’idea di scrivere e produrre il disco; pare che un attacco di panico avuto due anni fa sia stato provvidenziale.

Due i brani contenuti nell’album su cui Cesare Cremonini si sofferma rivelandone il significato: “Nessuno vuole essere Robin” e “Silent Hill”. Se la prima canzone è fortemente incentrata su un testo particolarmente interessante, con la seconda il cantante ha lavorato maggiormente sulla musica, cercando di trovare un’equazione musicale tra la sonorità acustica e quella elettronica.  “Nessuno vuole essere Robin è un po la mia marmellata #37”, racconta: "Marmellata #25" era stata scritta di getto e il numero 25 indicava la sua età: "anche questa canzone l’ho scritta così, sul divano di casa con una chitarra in mano", dice il cantante ora trentasettenne.

Infine Cesare Cremonini racconta il suo prossimo Tour negli stadi che arriva dopo 20 anni di carriera e che per il cantante simboleggia il raggiungimento di una ormai consolidata maturità artistica: “Non credo di dover cambiare molto, voglio dare il meglio di quello che so fare, non voglio corrompermi”. Il tour comincerà il prossimo anno con la data “0” a Lignano Sabbiadoro allo stadio comunale G. Teghil e   proseguirà con Milano (Stadio San Siro) il 20/6/2018, Roma (Stadio Olimpico) il 23/6/2018 e Bologna (Stadio dall’Ara) il 26/6/2018, il tutto prodotto e organizzato da Live Nation Italia.

(Sara Sisti - Master in Comunicazione Musicale)

 

Scheda artista Tour&Concerti Testi
21 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.