Liam Payne e la pressione ai tempi degli One Direction: 'Le persone non sanno cosa succede sotto al costume'

Liam Payne e la pressione ai tempi degli One Direction: 'Le persone non sanno cosa succede sotto al costume'

Liam Payne ha rivelato di aver attraversato momenti bui ai tempi degli One Direction e di aver combattuto con problemi di salute mentale dovuti alla pressione e ai tanti impegni della boy band.

Il cantante ne ha parlato in un'intervista concessa al Sun, nella quale ha rivelato:

"Presentarmi in pubblico con quel sorriso felice sulla mia faccia e cantare le canzone, sinceramente, era come indossare uno di quei costumi. Ma le persone non sanno quello che succede, sotto al costume".

Payne, che dopo l'annuncio della pausa degli One Direction ha pubblicato una manciata di singoli come solista (tra questi la hit "Strip that down", con il rapper Quavo), ha poi raccontato che i suoi problemi mentali hanno causato anche problemi al gruppo, come ad esempio la cancellazione di un concerto che la boy band avrebbe dovuto tenere a Belfast nel 2015. Per giustificare la cancellazione del concerto, in quell'occasione, lo staff degli One Direction fece sapere che Payne si era sentito male all'improvviso, ma in realtà il cantante stava vivendo una delle sue crisi: era stato appena lasciato dalla sua ragazza.

"Non stavo vivendo un bellissimo momento. Stavo attraversando un periodo difficile".

Ora, però, quei problemi sembrano essere un ricordo lontano. Liam Payne dice di stare bene, di sentirsi una persona "completamente diversa" rispetto a quella di qualche tempo fa. E a proposito della pausa degli One Direction spiega:

"Ne abbiamo avuto bisogno [della pausa degli One Direction]. Avevamo bisogno di stare per un po' di tempo uno lontano dall'altro".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.